CASCINA SAN LORENZO (Capriolo - BS)

La Cascina San Lorenzo è nata come azienda vitivinicola nel 1987 da una grande passione per il vino e dalla cultura legata alla terra e alle tradizioni vitivinicole della Franciacorta. Con il passare degli anni l'azienda si è evoluta suddividendosi in varie attività. Nel 2000 è nato il ristorante, fiore all'occhiello di questa azienda, si sono poi aggiunti nel 2005 il frantoio per la produzione e molitura di olive della Franciacorta e nel 2006 è stato aperto un impianto di cattura per presicci detto Roccolo "Franciacorta 18".

_________________


VILLA SURRE (Sarnico - BG)

Villa Surre è opera della fantasia e del genio del massimo esponente italiano dello stile Liberty: l’architetto milanese Giuseppe Sommaruga (1867-1917). La villa si affaccia sulla costa occidentale del lago d’Iseo ed è circondata da un rigoglioso ed elegante parco. Le sale, lo splendido terrazzo all'aperto ed il parco offrono la cornice più appropriata per matrimoni, cene di gala, anniversari, cerimonie, ricevimenti, compleanni, battesimi, servizi fotografici e set cinematografici.

Al piano terra troviamo tre splendide sale con capienza che varia dalle 50 persone per le salette alle 60 persone per la sala centrale, portando la capienza massima a 160 posti a sedere.

I piani superiori, ai quali si accede tramite una grande scalinata in ferro battuto, presentano una sequenza di stanze (camere matrimoniali e suites) che conservano serramenti e decorazioni originali e che posso accogliere sino a 27 ospiti. Ai piani superiori troviamo una splendida terrazza e la Torre dalla quali si può ammirare il suggestivo panorama del lago e sulla quali si possono organizzare aperitivi o cene sedute per un numero ristretto di partecipanti. Al piano inferiore è presente una taverna, con entrata dalla grotta artificiale che si affaccia sul giardino, che può ospitare sino a 200 persone sedute.

Il parco si caratterizza per l’ingresso con splendida cancellata in ferro battuto, le secolari piante autoctone, le innumerevoli varietà di fiori, le statue, la fontana, l’uccelliera e non ultima la suggestiva grotta artificiale. Tutto questo rende la villa la cornice ideale per ogni tipo di evento.

_________________

CASTELLO DEGLI ANGELI (Carobbio degli Angeli - BG)

Il castello medioevale di S. Stefano degli Angeli, eretto sullo sperone collinare di Carobbio, domina la pianura.

Atti risalenti all'anno 1039 ne documentano l'esistenza prima come proprietà dei Grumelli e poi della famiglia ghibellina dei Lanzi.
Dopo l’espansione di Venezia sul territorio bergamasco, Riccardo Lanzi nel 1472 donò il castello e l’annessa chiesa di Santa Maria
all’ordine dei Carmelitani.

I monaci nel 1475 vi fondarono e ressero un convento, sino alla sua soppressione nel 1770.

Divenuto dimora di villeggiatura dei Sonzogni, il complesso fu oggetto di adattamenti trasformando la sagrestia in cappella privata, affrescata da Federico Ferrari e da Bernardo Brignoli e con la decorazione di un Salottino ad opera di Giovan Battista Salvatoni.

In seguito, il castello fu proprietà di diverse famiglie, fino al 1923, quando divenne proprietà della marchesa D’Arcais Valverde, attraverso una parentela con i Vimercati Sozzi. In epoca successiva il complesso fu della famiglia Zanchi.

Il recente restauro, a cura dell’attuale proprietario, ha recuperato e valorizzato le strutture medioevali, tutte in muratura di pietre squadrate, la cinta esterna, il portale archiacuto d’ingresso, il chiostro conventuale e i resti del mastio, la parte della fortificazione più antica.

_________________


CASTELLO DI GRUMELLO (Grumello - BG)

Il Castello di Grumello domina il borgo di Grumello del Monte e i suoi vigneti, nel cuore della Valcalepio, fascia collinare tra Bergamo e il lago d’Iseo.

Fu costruito probabilmente intorno al Mille come fortezza militare dotata di una torre d’avvistamento, data la sua posizione strategica.
Il Castello ebbe infatti per tutto il Medioevo funzione di osservatorio, difesa e ricetto della popolazione del paese, che vi poteva trovare rifugio durante scontri e guerre.

Proprietaria ne era la comunità di Grumello guidata dai Consoli del borgo. Di questa epoca rimangono la torre, con merlatura guelfa, la sala del corpo di guardia con volta a crociera, le prigioni e le grandi cantine dal soffitto a volta, dove ora maturano i vini della Tenuta Castello di Grumello.

All’inizio del 1300 il Castello fu ceduto dai Consoli al cardinale Guglielmo Longo, elevato alla porpora da Celestino V, che lo acquistò tramite il suo procuratore e uomo d’armi Ceccone di Sassoferrato.
Nella seconda metà del ‘300, con il decadere dei Comuni e il sorgere delle Signorie, Grumello visse un periodo di interminabili lotte tra gli abitanti del paese - guelfi - e i ghibellini del lago d’Iseo, mentre dal 1400 divenne teatro delle contese tra il Ducato di Milano e la Repubblica di Venezia. Fu dapprima territorio di conquista di Pandolfo Malatesta su investitura del duca di Milano Gian Galeazzo Visconti, quindi, come il resto della Bergamasca, passò alla Repubblica di Venezia e nel 1442 divenne possedimento del condottiero Bartolomeo Colleoni.

A partire dal XVIII secolo il Castello fu trasformato in residenza patrizia dallo stile semplice e austero, gli antichi spalti divennero una corte circondata da una corona di ippocastani secolari e il complesso venne arricchito da una cappella privata ricca di stucchi e vetri colorati.

Da allora è stato proprietà di diversi nobili casati: i conti Suardo, i marchesi Del Carretto, i principi Gonzaga di Vescovado.

Dal 1953 appartiene alla famiglia Reschigna Kettlitz di Milano, che ha dato nuovo impulso alla tradizione vinicola del territorio di Grumello con la produzione di vini di grande qualità, che si possono degustare e acquistare al termine della visita.

Il Castello fa oggi parte dell'Associazione Castelli e Ville Aperti in Lombardia e le sue Cantine sono socie del Movimento Turismo del Vino Lombardo.

_________________


CORTE BREDA (Chiari - BS)

All’interno dell’azienda agricola, immerso nel fragoleto e circondato da campi di granturco, c’è l’Agriturismo Corte Breda.

L’Agriturismo è nato dal sapiente restauro di un antico casale in pietra a corte chiusa risalente alla metà del XVII secolo.

La lunga opera di restauro e recupero non ha alterato in alcun modo lo spirito del luogo.
Sono stati restaurati e riutilizzati tutti i materiali recuperati dalla ristrutturazione, incluse le travi, integrandoli dove mancanti con materiali esclusivamente dell’epoca d’interesse storico/artistico.
Questa particolare attenzione nella ristrutturazione impreziosisce ancor di più la struttura che si presenta oggi come una meravigliosa finestra sul passato.

Nel corso della ristrutturazione si è stato mantenuto inalterato il chiostro interno con giardini, il pozzo del 1600. Nel grande salone con volte a crociera (ex stalla), ora utilizzato per grandi eventi, sono presenti riproduzioni di affreschi in stile pompeiano ed un cinquecentesco camino in pietra.

La particolare struttura a corte chiusa garantisce una totale privacy e un ambiente estremamente silenzioso e rilassante.
Si presta, inoltre, ad essere un luogo sicuro anche per i più piccoli che sono liberi di correre e giocare nella corte senza pericoli.

L’immobile è censito come insediamento agricolo di rilevante valore paesistico, ambientale ed architettonico. Confina a sud con la seriola vecchia risalente al 1300, a nord con la seriola nuova terminata nel 1548 e mantiene inoltre ad est il diritto di prelievo d’acqua dalla roggia Fusia proveniente da Sarnico fin dal 1400.

Il luogo si presta a molti tipi di vacanze: all'aria aperta, culturali, naturali, romantiche, per famiglie, di lavoro. Splendida location per matrimoni ed eventi.

_________________

VILLA LUCIANA (Erbusco - BS)

Villa Luciana è da oggi anche personalizzazione della vostra cerimonia nuziale. Avvalendosi dell'esperienza pluriennale del nostro maestro di cerimonia anche il momento più importante di un matrimonio può diventare un'esperienza unica e di grande emozione.

Perchè un sì diventi indimenticabile bastano pochi elementi: il luogo giusto, l'atmosfera adeguata, e il desiderio di vivere e di far vivere ai propopri ospiti momenti di grande coinvolgimento e suggestione.

Riproponendo antichi cerimoniali legati ad altri tempi, ma con una modernità ed un gusto tipicamente italiano, siamo in grado di farvi sentire protagonisti di un momento della vostra vita fondamentale ed esclusivo che rimarrà incancellabile come la vostra storia.

La cerimonia degli anelli, la cerimonia della rosa, la cerimonia della luce, la cerimonia dei campanelli, la cerimonia delle gemme o la cerimonia dei girasoli piuttosto che quella dei quattro venti, sono solo un esempio dell'ampia scelta di cerimonie a cui ispirarsi per poi personalizzare ogni momento con dettagli solo vostri.

Voi metteteci l'entusiasmo... noi ci metteremo l'esperienza e la professionalità, come da sempre.

_________________

COLLE PARADISO (Erbusco - BS)

Un posto incantevole con una cornice eccezionale per ricorrenze indimenticabili, quali matrimoni, cerimonie, inaugurazioni ed eventi vari, all'insegna di raffinatezza, tranquillità, riservatezza ed esclusiva del posto.

Alla Residenza Colle Paradiso si effettuano banchetti esclusivi, riservando l'intera location per il singolo evento e sansa limiti di orario. Quando tutti gli ospiti hanno avuto accesso alla residenza, i cancelli vengono chiusi e la festa può avere inizio con la massima garanzia di riservatezza ed intimità.

Ampio parcheggio interno.


_________________

CASTELLO QUISTINI (Rovato - BS)

Conosciuto anche come Palazzo Porcellaga, dal cognome del nobile Ottaviano che lo fece costruire nel 1560 come residenza fortificata sostitutiva del Castello di Rovato. Venne edificato in un territorio dove si alternavano dominazione veneta e francese, per questo fu spesse volte sede di diverse guarnigioni militari. Durante la seconda metà del 1500 era infatti prassi comune che i nobili costruissero palazzi fortificati nelle campagne, cintati da mura difensive per proteggerli dalla numerose battaglie dell'epoca. Castello Quistini rappresenta uno degli ultimi esempi di queste architetture e possiede una cinta muraria a forma di pentagono irregolare con mura sottili, ma anche cinque torrioni agli angoli e una torre di quattro piani posta all'interno. Per la costruzione venne utilizzata la pietra "serena" tipica dell'area del Lago d'Iseo (pietra di Sarnico), con la quale vennero costruiti molti altri palazzi e cascine della Franciacorta. Nonostante parte del castello sia privata, è possibile visitare alcune sale, tra cui la Sala Grottesca e il Salone che, con i suoi 150 mq, è la sala ad unica campata più grande della Franciacorta.

Castello Quistini è la location ideale per il tuo matrimonio/ricevimento in Franciacorta. Ooffre i suoi spazi per ricevimenti, feste aziendali,meetings, buffet e servizi fotografici e video. Situato nelle colline della Franciacorta, tra le province di Brescia e Bergamo a 5 minuti dal casello autostradale di Rovato, Castello Quistini è il luogoideale per celebrare il vostro ricevimento di matrimonio potendo offrire ai vostri invitati al ricevimento un'atmosfera rilassante tra i profumi e colori dei suoi giardini. Disponiamo di una sala ricevimenti in grado di ospitare fino a 190 invitati, due grandi portici, un parco di 10.000 metri quadri, gazebo e arredo da giardino. E' possibile dotare l'evento di un adeguato servizio catering personalizzato sulla base delle vostre esigenze.
Castello Quistini è una dimora con un meraviglioso giardino botanico al suo interno: una collezione con oltre 1500 varietà di rose, angoli verdi nascosti, il giardino segreto delle ortensie, il giardino bioenergetico, il brolo dove trovare le più strane e antiche varietà di piante da frutto e un orto dei semplici per un magico percorso olfattivo. Vieni a visitare la location per ricevimenti per immaginare il tuo matrimonio immerso nella natura di questo splendido giardino in Franciacorta.

Catering: esterno
Sala ricevimenti (Sala delle colonne): da Aprile a Ottobre (190 invitati max)
Sala ricevimenti (Sala grottesca): tutto l'anno (30 invitati max)
Giardini: 10.000 metri quadrati

_________________


PALAZZO BARBO' (Torre Pallavicina - BG)

A seguito della Pace di Lodi del 1453 tra il Ducato di Milano e la Repubblica Veneta, Francesco Sforza commissiona al figlio naturale Tristano la costruzione di una torre di guardia del confine che seguirà, come stabilisce il trattato, il corso del fiume Oglio tra Soncino e Pumenengo.

La Torre, detta di Tristano, venne così eretta sulle terre dei Conti Barbò, feudatari dei luoghi sin dal 1070, in contrapposizione a Roccafranca, posta sul lato veneto del fiume.

Nello stesso luogo, un secolo più tardi, Adalberto Marchese Pallavicino, la cui fortuna è legata alla costruzione dell'omonimo naviglio di irrigazione della piana cremonese, decise di costruire una sontuosa dimora "… per non voler più seguire principi ingrati…" e quale "… sede di ozio di pace per sé e per i suoi amici (SIBI ET AMICIS)", proposito che si può leggere scolpito con un fregio, sulla pietra che corre sopra i portici della facciata.

Il Palazzo divenne poi dimora dei Conti Barbò che tuttora lo possiedono.
Palazzo Barbò, grazie anche al suo immenso spazio verde, oltre a cerimonie matrimoniali e riunioni societarie, è in grado di ospitare avvenimenti di ampio respiro. Qualche esempio?  

Location per set cinematografici, spot pubblicitari e servizi fotografici hanno il giusto spazio nel grande giardino, che ha anche offerto l’ambientazione ideale per una “festa medievale”: una spettacolare rievocazione del passato in costumi d’epoca, con banchetti, gare di tiro con l’arco ed un torneo equestre.     

Famose, poi, sono le manifestazioni delle fiammanti moto d’epoca che qui si svolgono, sprigionando tutto l’incanto degli anni ruggenti. Inoltre, ogni anno i principali night-club locali organizzano una festa di forte richiamo per il pubblico.
E sempre nel parco, dove risiede anche un maneggio, si svolgono fino a tre concorsi ippici all’anno, di grande attrazione per gli appassionati degli sport equestri.

Palazzo Barbò è il luogo adatto anche per eventi musicali: spesso e volentieri viene scelto da enti pubblici locali, per raffinati incontri di chitarra classica e quartetti musicali.

_________________


VILLA BORROMEO (Cassano d'Adda - MI)


Collocata all’interno di uno splendido parco secolare di 70.000 mq, Villa Borromeo D’Adda è una delle più prestigiose e significative dimore gentilizie. Splendido gioiello di fine Settecento, oggi si presenta come una delle più rinomate ed evocative location per eventi.

Il corpo centrale della Villa colpisce per la sua signorile imponenza e la consueta eleganza delle linee neoclassiche. All’interno splendidi saloni affrescati conducono in un’atmosfera da sogno. Spazi raffinati e di affascinante architettura si prestano meravigliosamente per cene di gala, sfilate,expo, ricevimenti nuziali, spot pubblicitari e servizi fotografici..

Villa Borromeo può ospitare tutti i Vostri eventi speciali: ricevimenti nuziali,  cene aziendali, galà  e tutte  le  occasioni  che  richiedano  un’impronta  elegante  e  raffinata. Qualsiasi  sia  il  Vostro  evento siamo pronti a fornirvi consulenze per rendere la Vostra giornata perfetta in ogni minimo dettaglio.

Fascino, eleganza, cura del dettaglio, gusto ed esclusività. Villa Borromeo è la  location perfetta  per il  Vostro  ricevimento  di  nozze. Abbiamo conosciuto molte coppie  in questi anni  e  con loro vissuto questo  giorno  indimenticabile  e  ricco  di  emozioni.  Per  questo  abbiamo  selezionato  per  Voi  i migliori  operatori di catering, professionisti della  cucina capaci di sedurVi  con piatti deliziosi. I più raffinati  ed  esperti fioristi che  sorprenderanno i  Vostri  ospiti con composizioni  di  squisita eleganza ed  un  personale  gentile  e  sempre  disponibile.  La  nostra  esperienza  ventennale  ci  ha  permesso  di formare un team altamente preparato  che  Vi seguirà  in ogni aspetto dell’organizzazione del Vostro ricevimento, facendo sì che nel Vostro giorno più importante Voi non dobbiate preoccuparvi di nulla e tutto ciò che avete sognato si trasformi in realtà.

_________________

FORTEZZA VISCONTEA (Cassano d'Adda - MI)

Il Castello di Cassano d'Adda sorge in un luogo di importanza strategica per il controllo del valico sul fiume, lambito dalle acque del canale Muzza, per secoli confine naturale tra il Ducato di Milano e la Repubblica di Venezia.

La costruzione del castello attuale si deve ad Ottone Visconti, arcivescovo di Milano dal 1261 al 1295. Fin dalle origini assolve a molteplici funzioni: presidio militare, residenza provvisoria della signoria, luogo di svaghi e feste, sede di rappresentanza, uffici per l'amministrazione locale, caserma di polizia, tribunale, prigione. Segno della vocazione residenziale sono gli ambienti spaziosi, con grandi volte a crociera, e, spesso, affrescati.
Nel XV secolo, Bartolomeo Gadio, uno dei massimi architetti militari del XV secolo, ideò l'imponente muraglia che scende fino al piano della Muzza, e caratterizza in modo così evidente la fortezza.
Alla fine del secolo Ludovico il Moro, ultimo degli Sforza, chiama intorno a sé alcuni fra i maggiori artisti ed intellettuali del tempo, fra cui anche Leonardo da Vinci. Leonardo vive nel ducato di Milano una delle sue più intense stagioni creative, lavorando come pittore, architetto, ingegnere, scenografo, stilista, scienziato e persino musicista. Con l'Adda e Cassano ha numerose frequentazioni e soggiorna nella torre stessa del castello, dall'alto della quale ha compiuto una parte dei suoi studi sul volo degli uccelli, preliminare indispensabile alla progettazione e realizzazione di quelle macchine volanti, che costituiscono il primo sforzo concreto fatto dall'umanità per conquistare il cielo.

Il castello decade nei secoli successivi, e solo a partire dagli anni '60 del secolo scorso è cominciato il recupero delle forme originali che ha portato alla riscoperta dell'antico apparato decorativo e alla riqualificazione del complesso.

Nella sua qualità di “creativo” di corte, Leonardo non si occupava solo di arti figurative, ma di tutte le necessità legate alle dimostrazioni di sfarzo di un ambiente principesco. Una struttura come Fortezza Viscontea si prestava perfettamente già allora, dal punto di vista logistico e scenografico, come ambientazione di eventi spettacolari.

Oggi ha in più da offrire tutta la tecnologia e le conoscenze della moderna industria dell’ospitalità con una capacità specifica di adattamento alle svariate esigenze della clientela moderna, che si tratti di organizzare una convention aziendale o un convegno di professionisti, allestire il palcoscenico di un concerto, ospitare gli stand di una fiera, o la presentazione di un prodotto o di un servizio, ecc...


_________________

VILLA TEODOLINDA (Villa d'Adda - BG)

Nata come presidio sul confine tra Milano e Bergamo, Villa Teodolinda conserva intatte le caratteristiche che i secoli le ha donato. Oggi è una location ideale per matrimoni, ricevimenti, comunioni, feste, meeting, mostre ed eventi di ogni genere.

Villa Teodolinda è una dimora del XII secolo con ampliamenti risalenti al XV secolo. Nata come presidio sul confine tra Milano e Bergamo nel corso dei secoli ha assunto varie funzioni. Nel 1994 è stata completamente ristrutturata con gran rispetto per la sua architettura e la sua storia.
Villa Teodolinda sorge nel comune di Villa d’Adda (Bergamo - Lombardia) sui colli bergamaschi prospicienti l’Adda e la Brianza. Nella storia di Villa d'Adda sono riportati cenni della sua esistenza già nel 1320.
Facilmente raggiungibile da Milano, Lecco, Bergamo e da varie zone della Brianza. E’ immersa in uno splendido giardino all’inglese di circa novemila metri quadri formato da ampi prati e da aree ombreggiate dove è possibile organizzare degli indimenticabili ricevimenti.

 La villa è particolarmente versatile e offre diverse possibilità di scelta nella strutturazione del ricevimento: da quello all’aperto a quello organizzato per isole a quello misto esterno-interno al ricevimento solo interno. Sono presenti inoltre diverse aree di svago a disposizione dei vostri ospiti sia in giardino che dentro la location.
La struttura all’interno comprende una sala principale e sei sale secondarie che possono essere usate come sale riunioni in caso di ricevimenti e che possono accogliere complessivamente fino a 170 persone sedute.
Nel cortile è presente una veranda apribile automaticamente grazie alla quale è possibile organizzare ricevimenti nuziali anche in caso di avverse condizioni meteorologiche ospitando fino a 140 persone in un unico spazio La veranda è inoltre riscaldabile.
Gli ampi spazi esterni e del giardino consentono il montaggio di tensostrutture grazie alle quali è possibile accogliere ricevimenti fino a cinquecento persone.
La location viene affittata in esclusiva per ricevimenti a partire da cinquanta persone.
Disponibile parcheggio privato con 50 posti auto, nelle vicinanze ampio parcheggio pubblico.
Impianto di riscaldamento con caloriferi. Camini funzionanti.
Tre locali tecnici adiacenti tra loro e con accesso separato dalla zona ospiti agevolano le operazioni senza interferire con gli ospiti durante il corso del vostro ricevimento.

Piano al prato
Pergolo (copribile in caso di pioggia):
80 - 120 persone

Sala Vigna: 20 - 25 persone
Sala Serra: 20 - 25 persone
Terrazzo (scoperto): 70 - 90 persone

Piano sopraelevato
Sala Teodolinda: 20 - 40 persone
Sala Colleona: 20 - 40 persone
Sala Camelie: 10 - 12 persone
Sala Gigli: 20 - 25 persone
Sala Gelsomini: 20 - 25 persone

_________________


CASTELLO DI DELLO (Dello - BS)

Il castello risale al 1300 ed insieme al borgo fortificato di Barbarigo fu distrutto nel 1313 dalle armate ghibelline. Esso costituiva parte di un sistema di fortificazioni a difesa dell’abitato circostante ed era in parte affacciato su un fossato di cui si sono ormai perse le tracce. Verso la fine del 1400, sotto la dominazione della Repubblica di Venezia, il castello si presentava con due ali rivolte su un fossato a sud-ovest, la corte e l’orto difesi da un muro di cinta, un ponte levatoio ed una porta difensiva sul lato a nord. Nel 1600 la rocca risultava ancora circondata da una cinta composta da varie muraglie purtroppo però già in gran parte in rovina. Alla fine dell’ ‘800, in nome del gusto dell’epoca, Francesco Conti opera cambiamenti stilistici che alterano grandemente l’aspetto del castello tanto che dell’antico edificio rimangono solo il muro di mattoni e due o tre finestre con la strombatura originaria. Oggigiorno la struttura si presenta di aspetto estremamente piacevole ed ha il respiro di un luogo sospeso nello spazio e nel tempo.

_________________

PALAZZO BELUSCHI FABENI (Barbariga - BS)

Immersa in un verde incontaminato, circondata da piante e fiori di ogni specie, sorge questa meravigliosa e antica villa, che si presta perfettamente a diventare uno sfondo unico e suggestivo per il giorno più importante della vita.

Circondata da uno splendido canale, questa imponente villa del 1700, si affaccia su un giardino interno, rigoglioso e ben curato e su un elegante porticato sotto il quale potrete festeggiare il vostro evento.

La struttura offre una privacy assoluta, e le sue sale interne, capaci di ospitare fino a 120 persone, sono davvero spettacolari, sapientemente restaurate, con affreschi e stucchi antichi, pavimenti in legno dell'epoca, un pianoforte a coda e lampadari magnificiche contorneranno il vostro grande giorno.

Un personale altamente qualificato vi accoglierà con cortesia e gentilezza, facendovi sentire i protagonisti assoluti del vostro grande giorno. Si occuperà di ogni dettaglio del ricevimento, curandolo con la massima attenzione affinché il vostro sogno possa realizzarsi.

La cucina della villa propone piatti della tradizione locale, elaborati con ingredienti semplici e genuini, che faranno del vostro banchetto un vero successo. Potrete optare per pietanze di pesce o di carne, a seconda delle vostre preferenze. Inoltre, un attenzione particolare verrà rivolta agli invitati vegetariani o con intolleranze alimentari, mediante menù totalmente personalizzati.

Dal giardino sul retro è possibile raggiungere in appena 50 mt la chiesa attigua e qui celebrare il vostro rito. La suggestione di una passeggiata in una natura rigogliosa che vi porterà sino all'altare è impareggiabile, e, inoltre, i vostri ospiti non avranno l'impellenza di seguirvi per tortuosi percorsi dato che la cerimonia ed il rinfresco saranno celebrati nello stesso identico posto.

Potrete usfruire del servizio catering di fiducia e sarete seguiti, su richiesta, dal wedding planner della struttura per decorarla secondo i vostri gusti personali.
LOGO CIREA RICEVIMENTI
ESTERNO 2 CASTELLO DEGLI ANGELIESTERNO CASTELLO QUISTINIINTERNO VILLA TEODOLINDAINTERNO CASTELLO DI DELLOINTERNO CASCINA SAN LORENZOFRANCESCO CIREAESTERNO VILLA SURREESTERNO VILLA LUCIANAESTERNO VILLA BORROMEOESTERNO FORTEZZA VISCONTEAESTERNO CORTE BREDAESTERNO COLLE PARADISOESTERNO CASTELLO GRUMELLOESTERNO CASTELLO DI DELLOESTERNO CASTELLO DEGLI ANGELIESTERNO CASCINA SAN LORENZO
socialdarkgrey_03
socialdarkgrey_05
red_rosa_png
Cirea Ricevimenti  Banqueting & Ristorazione in Castelli, Casali, Ville e Antiche dimore
Info Francesco Cirea - Responsabile organizzativo e Chef - Cell. 331 44 66 564
Create a website